Luce e torrente

 

SCHEMA OPERATIVO progetto di didattica ambientale "Il ruscello vivente
Anno scolastico 2004/05

 

CONTENUTI

 

OBIETTIVI

ATTIVITÁ

STRUMENTI

TEMPI (ore)

ASPETTI BIOLOGICI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1) Il torrente e le forme macroscopiche di vita animale .

classe 1^ media as2003/04

La conoscenza della vita nei piccoli torrenti con fondo roccioso e ciottoloso e la rete alimentare.

L'attività si svolge su un piccolo opuscolo pubblicato dal Centro Ricerche ambientali e studi Naturalistici, intitolato "Il ruscello vivente".
Per vedere l'opuscolo.
( per stamparlo da parte dell'insegnante e per distribuirlo agli studenti. La versione elettronica si presta bene anche ad essere modificata e migliorata)

In una classe di prima media alla fine dell'anno scolastico 2003/04, nel periodo aprile-maggio......

Vengono forniti agli studenti tre questionari riguardanti le varie pagine dell'opuscolo. Gli studenti devono leggere l'opuscolo e rispondere per scritto, attraverso un lavoro personale.
Per vedere i questionari-planning.
Si discutono le risposte fornite dai vari studenti in modo collettivo cercando di migliorare la completezza e la precisione dei contenuti.


Diario di bordo individuale
(serve per riflettere sull'attività svolta a scuola e per discutere collettivamente in classe per focalizzare gli aspetti più interessanti dell'esperienza svolta)


Ricerche su internet per vedere quali lavori sono stati svolti da altre scuole

3 ore. Un'ora per ogni questionario.

 

 

1) il torrente e le forme macroscopiche di vita animale70\\
classe 1^ media as2003/04

·     Conoscere l'ecosistema torrente studiando un torrente nelle vicinanze della scuola. Il torrente è situato nella località "Polla del morto" nel paese di Massarosa (Lucca) ed è facilmente raggiungibile a piedi in 20 minuti attraverso un percorso sulla strada comunale poco transitato da macchine e motori.

 

·     Uscita nel territorio con manipolazione e raccolta esplicativa di sassi e animali e piante raccolti in mezzo al torrente.

·     in alternativa attività in aula-laboratorio ambientale fornita di una simulazione di torrente

·     cosa s’intende per macroinvertebrato acquatico

Quaderno di campagna;

La simulazione di torrente

0.5

 

 

 

 

 

2) i macroinvertebrati acquatici

·     raccolta di macroinvertebrati

·     esecuzione di attività sperimentale in contesto naturale

·     capacità di lavorare in gruppo

·     uscita nel territorio sul Torrente X

·     indicazioni da parte dell’insegnante sul lavoro da svolgere

·     manipolazione di sassi e raccolta dei macroinvertebrati in bacinelle

·     loro trasferimento in contenitori di minori dimensioni

guanti, bacinelle, pinze, stivali, macchina fotografica, eventualmente alcool

1.5

 

 

 

 

 

3) il riconoscimento dei macroinvertebrati

·     riconoscere tra i macroinvertebrati raccolti la presenza di forme diverse

·     raggruppare in sottoinsiemi le forme simili con l’aiuto dell’insegnante

ODONATI http://www.massarosa1.it/modules.php?set

_albumName=album05&op=modload&name

=gallery&file=index&include=slideshow.php

·     sviluppare l’osservazione fine

·    

Classificazione con chiavi dicotomiche

Nel laboratorio di computer attraverso un ipertesto che contiene una chiave elettronica per scoprire la presenza di caratteri comuni ai macroinvertebrati raccolti e provare a dar loro una prima sistemazione attraverso l’analisi della forma, delle appendici corporee ecc.

 

 

 

lenti, stereomicroscopi, videocamera, televisore, chiave dicotomica

2

Lavoro di autoapprendimento e verifica

Attraverso un questionario con autocorrezione automatica gli studenti esercitano la loro capacità di classificazione e provano a migliorare le loro capacità e la loro preparazione scientifica.

 

 

 

 

 

4) la biodiversità

Contare il numero di “tipi” diversi di macroinvertebrati rinvenuti nel torrente

·     in laboratorio quantificazione dei “tipi” distinti per raggruppamento sistematico

·     caratteristiche ecologiche di alcuni raggruppamenti sistematici

·     rielaborazione

tabella a doppia entrata, tabella per l’attribuzione della classe di qualità;

eventuale consultazione di alcuni testi specifici

2.5 (di cui 1 per la rielaborazione)

 

 

 

 

 

5) il Torrente Y

·     confrontare 2 torrenti differenti

·     generalizzare le osservazioni raccolte nel Torrente X

·     come al punto 2)

·     come al punto 3)

·     come al punto 4)

·     come al punto 2)

·     in laboratorio quantificazione dei “tipi” distinti per raggruppamento sistematico

·     rielaborazione

guanti, bacinelle, pinze, stivali, macchina fotografica, eventualmente alcool;

lenti, stereomicroscopi, videocamera, televisore, chiave dicotomica redatta in precedenza;

tabella a doppia entrata, tabella per l’attribuzione della classe di qualità

4 (di cui 2 per l’uscita e 1 per la rielaborazione)

 

 

 

 

 

6) il medesimo Torrente X (oY) in 2 stazioni differenti

·     come al punto 2)

·     come al punto 2)

guanti, bacinelle, pinze, stivali, macchina fotografica, alcool

2

 

 

 

 

 

7) il Torrente X (o Y) nel suo corso

·     confrontare i dati raccolti in contesti ambientali diversi

·     ipotizzare possibili relazioni causa-effetto per spiegare le differenze nella biodiversità

·     porre in relazione inversa la diminuita biodiversità con le abbondanti popolazioni di pochi gruppi di macroinvertebrati

·     verificare la diversa sensibilità all’inquinamento dei differenti raggruppamenti sistematici

·     in laboratorio quantificazione dei “tipi” distinti per raggruppamento sistematico

·     si confrontano le tabelle a doppia entrata compilate per le 2 stazioni

·     rielaborazione

 

tabella a doppia entrata, tabella per il giudizio di qualità;

1.5 (di cui 0.5 per la rielaborazione)

 

 

 

 

 

ASPETTI CHIMICO-FISICI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

8) l’analisi dell’acqua

·     stimare la qualità dell’acqua nelle stazioni di campionamento biologico

·     ipotizzare e/o confermare possibili relazioni causa-effetto per spiegare le differenze nella biodiversità

·     nel corso delle uscite previste ai punti 2), 5) e 6) si sono effettuate delle misurazioni e si sono prelevati dei campioni d’acqua; in alternativa i campioni vengono raccolti dall’insegnante in un unico momento successivo

·     in laboratorio si procede alla stima di alcuni parametri

·     rielaborazione

pHmetro, conduttivimetro, bottigliette;

kit per la determinazione di ammoniaca, nitrati ed eventuali altri parametri;

campioni d’acqua di vario tipo

4 (di cui 1.5 per la rielaborazione)

 

 

 

 

 

ASPETTI ANTROPICI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

9) l’attività umana

·     riflettere sugli impatti ambientali connessi all’attività umana

·     considerazioni conclusive anche alla luce delle forme prevalenti di uso del suolo rilevate nei pressi delle stazioni di campionamento

·     discussione

 

scheda di campagna;

eventuali letture di fatti di cronaca

2 (comprensive di rielaborazione finale)